Buongiornomartina.

Poesia in Prosa per *te*

Posted on: 14 settembre, 2007

amysgters.jpg

non sarai mai egoista, come me

non sarai mai indisponente, come me

non nasconderai, come me

avrai una gran bella testa di ca**o, come me

rischierai tutto, come me

sono *claustrofobica* e lo sarai anche tu,

non potrai avere paura di farti vedere nel mondo, tu e io

non metterai al primo posto ciò che per me è all’ultimo

avremo la stessa scala di valori

sarai convinto anche tu che gli ostacoli non sono mai ciò che noi scegliamo, sono altri, che non dipendono da noi, che non dipenderanno mai dalle persone che ci vogliono bene, che ci amano,

non sarò mai un ostacolo -io per te- e -tu per me- e nessuno di noi due penserà mai una stronzata simile

non ti nasconderai dietro stupidi autoconvincimenti

sempre ammetterai la verità, anziché tergiversare perchè: “può sempre ritornare utile, non si sa mai…”

Non farai come quei datori di lavoro che ti dicono: “le faremo sapere” perchè non è giusto alimentare le speranze e i sogni di nessuno.

Dirai No grazie, oppure Sì grazie, subito, sempre, gentilmente

non avrai uno scatolone pieno di cose che non userai più, per il puro gusto di tenerle e la stupida paura che potrebbero servire

avremo una *casa* solo nostra, piena di significati solo nostri, tutti saranno i benvenuti, butteremo tutto ciò che sinceramente non conta più e non acquisteremo mai nulla che un giorno non ci servirà

saremo atipici, ma i migliori, non sbaglieremo mai, semplicemente perchè pensandola così, non potremo sbagliare pur volendo

ogni mattina penserai, come me, che alla fine lasceremo tutto su questa terra… i soldi soprattutto, ma anche tutto il resto, quindi, come me, darai valore a ciò che può solo trasformarsi in fluttuante amore che a vele spiegate rimane

ti piacerà cantare, come me

avremo sempre una musica in sottofondo, come colonna sonora

penserai al futuro, come me, steso a sognare ad occhi aperti, ma non diventerai schiavo di nessuna fantasia o desiderio che sia una delle stupidaggini che ti fanno perdere tempo prezioso a inseguirle per poi doverle lasciare sulla terra, aride, senza frutti perchè sterili per antonomasia.

sarai e non sarai, come me

ma soprattutto

non sarai mai bugiardo, come me

ecco perchè credo di non averti mai incontrato fin ora…

e se non puoi esistere così, non esisterà nessuno,

perchè, se non puoi essere come dico io, non puoi essere affatto

ci sono troppe cose a cui dovrei rinunciare per te

e lo farei volentieri solo se ti trovassi così come me

 

<<Ogni volta che ti sentirai smarrita, confusa, pensa agli alberi, ricordati del loro modo di crescere. Ricordati che un albero con molta chioma e poche radici viene sradicato al primo colpo di vento, mentre in un albero con molte radici e poca chioma la linfa scorre a stento. Radici e chioma devono crescere in uguale misura, devi stare nelle cose e starci sopra, solo così potrai offrire ombra e riparo, solo così alla stagione giusta potrai coprirti di fiori e frutti. E quando poi davanti a te si apriranno strade e non saprai quale prendere, non imboccarne una a caso, ma siediti e aspetta. Respira con la profondità fiduciosa con cui hai respirato il giorno in cui sei venuta al mondo, senza farti distrarre da nulla, aspetta e aspetta ancora. Stai ferma, in silenzio, e ascolta il tuo cuore. Quando poi ti parla, alzati e va dove lui ti porta.>>
(S. Tamaro. Va dove ti porta il cuore)

 

Tu, come me, giudicherai questa frase una emerita stronzata adatta a persone stupide con poco coraggio, non a noi

tu non aspetterai un bel niente, come me

imboccheremo una strada a casaccio correndo e ridendo per fare presto e poi torneremo indietro, sempre correndo, e ne imboccheremo un’altra e così via, finché non le avremo imboccate tutte correndo e divertendoci come pazzi tra gli sguardi stravolti di chi ci vedrà passare…

prenderemo il meglio di ogni giorno, altro che aspettare e aspettare… *perchè la vita passò e io non me ne sono accorto…*

Si potrà sognare fino all’ultimo anche se io lo so, tu lo sai, che le favole non esistono
ma i miracoli forse accadono, e forse posso trovarti

Annunci

4 Risposte to "Poesia in Prosa per *te*"

ooohhhh…
colpito, affondato, sabbia spessa sopra le macerie, che ne fa perdere le tracce…

Ciao Paolo… Mi hai ritrovata, io invece ho sempre continuato a leggerti.

utopia? oppure realtà, ma l’importante è esserci, senza barare.

davvero? che bello. tanto piacere!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

DICO QUEL CHE PENSO E FACCIO QUELLO CHE DICO L'AZIONE E' IMPORTANTE, SIAMO UOMINI TROPPO DISTRATTI DA COSE CHE RIGUARDANO VITE E FANTASMI FUTURI MA IL FUTURO E' TOCCARE, MANGIARE, TOSSIRE, AMMALARSI D'AMORE...

Movimento Ammazzateci Tutti

Noi siamo sangue del tuo sangue!

immag000.jpg Grazie Danilo!

Rainer Maria Rilke

Sii paziente verso tutto ciò che è irrisolto nel tuo cuore e.../ cerca di amare le domande, che sono simili a/ stanze chiuse a chiave e a libri scritti in una lingua straniera./ Non cercare ora le risposte che non possono esserti date/ poiché non saresti capace di convivere con esse./ E il punto è vivere ogni cosa. Vivi le domande ora./ Forse ti sarà dato, senza che tu te ne accorga, di vivere fino al/ lontano giorno in cui avrai la risposta.

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: