Buongiornomartina.

Come gli impiegati delle Poste possono rovinarti la giornata…

Posted on: 16 ottobre, 2007

poste.jpg

Alle 15.00 ho incontrato la prof per la tesi, mezz’ora dopo esco dal suo studio piena di mille cose da fare e la mia vita incasinata del 500% a causa delle sue richieste… ma alla fine me la sono cercata sta tesi assurda quindi non mi lamento.

Convergo verso l’ufficio postale e mentre cammino mi imbatto in un negozio di articoli per decoupage e pittura, allora mi viene in mente che ho una sedia in legno un po’ malandata che sarebbe ora di restaurare. Entro esaltatissima ed esco con 4 fogli di carta decorata, un barattolo di colla, un pennello e 2 rotoli di nastro adesivo (tot 16euri)

Nel mio portafoglio rimangono 5 euri tondi tondi

Ricomincio a camminare verso l’ufficio postale e vedo un supermercato e mi ricordo che devo comprare le teglie in alluminio rotonde per cucinare una torta salata ed entro acquistando teglie, pocket coffee e una bottiglietta d’acqua (totale 4euri circa)

Nel mio portafogli rimangono 1 euro e pochi cent.

Arrivo vicino al bancomat e il prelievo è fuori servizio (tanto per cambiare, provare per credere: uffico postale di via Adelchi a Milano, prelievo SEMPRE non disponibile)

Entro nell’ufficio per pagare un bollettino e fare una raccomandata. Arriva il mio turno e dico alla vecchia dietro al vetro che pago tutto in bancomat.

Inizia a sbuffare e a dire che la raccomandata si può pagare solo in contanti, le dico che allora mi deve fare il piacere di farmi prelevare perchè non ho soldi, ari-sbuffa e mi chiede se è mai possibile che io non abbia 3,60 euri nel portafoglio, le dico che non ce li ho e che il prelievo era fuori servizio quindi devo prelevare da lì (che tra l’altro è il suo lavoro!!!!)

Finisco tutto ed esco.

Morale: ero esaltata per la tesi, il decoupage e la mia torta salata e quella stronza mi ha fatto venire un nervoso inutile e immeritato.

Vaffanculo!

Annunci

22 Risposte to "Come gli impiegati delle Poste possono rovinarti la giornata…"

io quelli delle poste non li sopporto,nel paese dove lavoro io ci sono 10 sportelli di cui 2 aperti e quelli aperti hanno dei funzionari che dicono “oh come son stanca” mentre attaccano un francobollo su una busta o ci mettono 40 minuti per spedirti un pacco (esperienza vissuta pochi giorni fa …ero furente!!!)
è davvero una categoria che pare che li assumano così antipatici e indisponenti…..

E’ la categoria che accomuna quelli che non hanno voglia di fare un cxxxx!

La cosa più assurda delle Poste è che, malgrado le mie richieste, non mi hanno mai mandato il telegramma con il codice segreto indispensabile per attivare i servizi online. Questo significa che ora che sono all’estero non posso controllare in nessun modo il saldo della PostePay e quindi non so mai quanti soldi ho sulla carta! L’aspetto tragicomico è che le Poste non sono in grado di spedire un telegramma. Le Poste.
Comunque devo riconoscere che senza l’ufficio postale di Ciampino non sarei mai riuscito a partire per la Svezia: per pagare il sovrapprezzo di 24€ imposto da RyanAir per eccesso di kg nel bagaglio (un autentico furto) dovetti andare di corsa a ricaricare la PostePay perché i signorini non accettavano contanti. L’impiegata fu gentilissima e ci mise un attimo perché le spiegai che da lì ad un quarto d’ora avevo l’imbarco.
Quindi voglio rassicurarvi: esistono impiegati delle Poste gentili. Se siete di passaggio a Ciampino, vi suggerisco di andare a fare un deposito od un prelievo per la semplice soddisfazione di essere trattati con cordialità; anche se mi rendo conto che fare MI-RM a/r per un semplice prelievo non è molto conveniente! ;o)
PS: Mar ma non mi vieni più a trovare?

Adosse, quello che dirò non centra nulla, ma: ma che è sta nuova moda che all’ufficio postale vendono libri caffettiere e supposte?

Lo avete notato?

Poi: nella mia breve vita fortunatamente poco ho frequentato le poste, e sempre con me sono stati gentili . Sono una miracolata!

La cosa più strana che ho notato tra le vendite sensazionali delle Poste è un salvadanaio a forma di cassetta delle lettere, quelle rosse che ci sono in giro per paesi e città… E una signora lo ha acquistato d’avanti ai miei occhi dopo che un impiegato le ha illustrato l’articolo!!
Che Italia signori… si pensa sempre alle stronzate. Anzicchè essere efficientti nei servizi di loro competenza, si sono dati all’oggettistica.

Grazie Mar, anch’io ti vengo a leggere ogni giorno. Era solo che da un po’ di tempo non trovavo più commenti tuoi. ;o)

Sai una cosa (che ti farà ancora più incazzare)? Hanno pubblicato un articolo in cui dicono che i paesi europei (l’Inghilterra per la precisione) dovrebbe prendere esempio dalla POSTE ITALIANE!

C’è sempre chi sta peggio! Magari nelle poste inglesi non vendono la guida alle migliori osterie di tutta la nazione oppure la Platinum Collection di Laura Pausini, e quindi magari gli inglesi si sono accorti che le nostre poste lo fanno ed hanno rosicato!

fiducia, ce ne dovresti dare di piu.
professionalita, etica, energia realizzativa , ne stiamo dando e ne daremo sempre di piu, per soddisfare il cliente.-
sai abbiamo un motto…noi ci distinguamo per la nostra carica nel supportare il cliente e il collega con tutto l’entusiasmo e l’energia possibile senza mollare mai.-
mi scuso io per la collega anche se non la conosco per non averti dato le aspettative che volevi da noi…ma a volte la verità stanel mezzo. forse eri un po sottopressione gia di tuo per la tesi ecc.. ecc…
rispondo anche a chi ha detto che non lavoriamo? come fa a giudicarci? in questi anni abbiamo fatto passi da gigante, tanti corsi di formazione incontri oltre le ore di lavoro molto spesso con personale dimezzato. certo dobbiamo dare il meglio e stiamo imparando ma vi assicuro che ci sono molte persone ce ci apprezzano…. e i risultati ci sono e ci saranno…. a volte forse prima di giudicare bisognerebbe pensare che siamo persone coe siete voi con pregi e difetti. che combattiamo giorno per giorno per dare il meglio. che poste italiane sia un grosso gruppo che sta evolvendossi formando il personale cercando di mettere al 1 posto i clienti e dove ci sono disservizi si cercacdi migliorare perche il cliente e la nostra forza ed e vero che deve essere presa DI ESEMPIO

Io credo che gli impiegati sono persone comuni e non santi ,.Come li vorrebbe la maggior parte della gente .l’impigato e un pò stufo del ignoranza generale ,della disonestà che circola.Tutti voglio tutto e subito.C’è gente che non sa riempire una distinta di versamento ,non sa farsi capire quando parla,Non rispetta gli orari prestabiliti dell’azienda.E l’utenza che fa schifo io lo so perchè ho avuto la possibilità di lavorare per qualche periodo di tempo .Ed ho potuto affermare quanto ho detto .la gente fa ore ed ore di fila in qualunque posto es. dal medico ,per andare a vedere una partita ,in ospedale ,per comprare un pacchetto di sigarette ..etc. etc. Solo quando vanno in posta diventano impazienti e rompono i co..glio…ni

Premesso che non sono ignorante e che so farmi capire benissimo in italiano, ti rispondo che un impiegato ha il dovere di aiutare chi non sa compilare alcuni moduli e non c’è nulla di strano in questo.
In ogni caso il mio aneddoto è palesemente esemplificativo di come quell’impiegata era una che non aveva voglia di fare un cazzo… poi fortunatamente di altri disponibili ne ho incontrati tanti!

Ciao!
io in posta ci ho lavorato, come portalettere, ti assicuro che ci sono zoticoni, ma anche gente simpatica che sta dietro all’utente con pazienza e simpatia..
io ho fatto lo stagionale li, ed è stata una bellissima esperienza di alvoro di squadra, consegnare la posta a Milano è complicato, e anche pericoloso come dimostrano i diversi incidenti accaduti a colleghi..
comunque, cari miei, il settore corrispondenza delle poste verrà tagliato, e di brutto, perchè remnde poco, e le poste sono una s.p.a. adesso, devono fare profitto, e si dedicano quindi ai prodotti finanziari e allo shopping becero..
invece che assicurare il servizio dove rende poco, tipo nei paesini….
ringraziate la privatizzazione, quella che adesso si abbatterà sull’università…

Scusatemi cari…. siete tutti così istruiti…. ma troppo volgari per essere laureati!!! e ancora troppo saputelli…. non vi siete guadagnati nemmeno un soldo da voi…. ma pensate solo a spendere i soldi di papà!!!
Sono impiegata alle Poste e credete che sei ore, sono veramente pesanti!
Senza un attimo di pausa, senza quasi aver il tempo di andare in bagno.
C’è da sopportare la gente che continuamente sbaglia a compilare i moduli, chi t’interrompe per chiederti: il bollettino, la carta servizi e le più disparate cose che gli vengono in mente…. mentre tu conti i soldi… (e se sbagli a contare ci rimetti di tasca tua!). A volte la nostra tecnologia è vecchia e se s’inceppa bisogna andare avanti comunque! Vi assicuro che
non ci fanno nessun corso, s’impara con il cliente davanti e spesso solo con qualche aiutino della collega vicino, ed è una bella impresa per chi è nuovo… Direi… la Posta pecca solo perchè è mal organizzata. Dovrebbe aver Pc, stampanti, cash e apparati nuovi!!! Infine una clientela meno da mercato….
Ci sono colleghi veramente bravi e disponibili e le nostre 6 ore sono concentrate, non come qualche ufficio che tra le tante cose chatta….
Behh… chi non ha ancora esperienza di lavoro e non si è mai guadagnato da vivere facendo sacrifici, credo: non possa giudicare…. prendere una Laurea oggi…. dove sono tutti laureati non è proprio la stessa cosa!!!
Anzi se si ragiona così…. e con la crisi che c’è credo che non troverete tanto facilmente un lavoro!!! e nemmeno fare le pulizie perchè ci sono gli stranieri….

Poi…. l’azienda mira al cliente, far di tutto per renderlo contento….
ma alcune persone non si sanno spiegare!!! pretendono operazioni senza il documento (che è obbligatorio), non rispettando gli orari di chiusuara e senza minimo di buon senso! Esigono!!!
Per fortuna non sono tutti così!
Qualcuno ci fa anche i complimenti!!!

ma porca miseria!!! Ogni giorno devo combattere con gente ignorante, con extracomunitari che non sanno neanche la lingua e che sono pure arroganti e pretenziosi…devo subire le continue pressioni da poste italiane affinche’ riesca a vendere sim, cd, libri e scope elettriche e ancora ci si aspetta un minimo di pazienza e cortesia dagli impiegati postali???? ma andate tutti a cagare!!!!!!

vorrei sapere in che cosa ti devi laureare… mi incuriosisce tanto.
Sei così solitamente sciocca che devi essere evitata anche nel lavoro che farai… ma tu hai mai lavorato? non credo. Se esiste una regola quella deve essere rispettata e se è previsto che col bancomat tu non possa acquistare servizi postali, la devi rispettare, come devi del rispetto all’impiegata che ti sopporta con le tue faccine stupite e irridenti… l’impiegata meriterebbe un premio per quanto sei antipatica… a proposito.. ma vaffanculo

I never knew how much stuff you could find online on this!
Thanks for making it all easy to understand

You ought to be a part of a contest for one of the most
useful websites on the web. I’m going to recommend this blog!

I was recommended this blog by my cousin.
I am not sure whether this post is written by him as no one else know
such detailed about my problem. You’re wonderful! Thanks!

Hi there would you mind letting me know which web host you’re utilizing? I’ve loaded your blog in 3 different internet browsers and I must say this
blog loads a lot quicker then most. Can you suggest a
good internet hosting provider at a honest price?
Thanks a lot, I appreciate it!

See some of the most popular downloadable apps here. Within the end, whether
or perhaps not you decide to buy Twitter followers is your choice.
Each one providing a countless prize: from i –
Pad giveaways to Macbook Pros in order to cash prizes.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

DICO QUEL CHE PENSO E FACCIO QUELLO CHE DICO L'AZIONE E' IMPORTANTE, SIAMO UOMINI TROPPO DISTRATTI DA COSE CHE RIGUARDANO VITE E FANTASMI FUTURI MA IL FUTURO E' TOCCARE, MANGIARE, TOSSIRE, AMMALARSI D'AMORE...

Movimento Ammazzateci Tutti

Noi siamo sangue del tuo sangue!

immag000.jpg Grazie Danilo!

Rainer Maria Rilke

Sii paziente verso tutto ciò che è irrisolto nel tuo cuore e.../ cerca di amare le domande, che sono simili a/ stanze chiuse a chiave e a libri scritti in una lingua straniera./ Non cercare ora le risposte che non possono esserti date/ poiché non saresti capace di convivere con esse./ E il punto è vivere ogni cosa. Vivi le domande ora./ Forse ti sarà dato, senza che tu te ne accorga, di vivere fino al/ lontano giorno in cui avrai la risposta.

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: