Buongiornomartina.

Il triangolo sì, lo avevo considerato!!!

Posted on: 11 novembre, 2007

Sabato e Domenica scorsi ho fatto il vertice di triangoli… triangoli irregolari e io ero una delle tre punte, più o meno lontana dagli altri 2 vertici.

I triangoli in realtà erano 2, uno composto da tre donne (e io una di queste) e l’altro composto da due donne e un uomo (io una delle due donne). Ovviamente il secondo triangolo era più fastidioso, ma anche il primo non scherzava.

Fatto sta che ora sono un po’ scocciata ma felice.

Passare 2 terzi di una festa bellissima con il festeggiato che stava male per il troppo alcool nelle vene, accudirlo e farlo addormentare in macchina non ha prezzo… in quel momento io e lui eravano i due vertici più vicini… e la terza vertice abbastanza lontana da non vederla neppure all’orizzonte!

Annunci

13 Risposte to "Il triangolo sì, lo avevo considerato!!!"

angolo acuto quindi!!

Sì sì lei era il vertice dell’angolo acutissimo!

Il secondo triangolo è piuttosto chiaro, ma del primo non si capisce troppo. Posso chiedere una microspiegazione aggiuntiva, o ci sono delicate questioni diplomatiche che ti impediscono di scendere più nel particolare?

Roberto non pensar male 😉 Il triangolo al femminile era composto da me e da due ragazze con cui ho fatto il viaggio Milano-Roma A/R in macchina per andare a questa festa.
Fin qui nulla di strano, se non per il particolare (scocciante) che le due sono amiche da tanti anni, mentre io le conosco da pochi mesi, e per di più sono “milanesi” (e con questo termine indico TUTTO quello che essere milanesi comporta) quindi capisci bene che 12 ore di viaggio complessivo con ste due non sia stato proprio il massimo che potessi desiderare!!!

Il secondo triangolo è di quelli snervanti ma inoffensivi. Il primo…um….bello pepato direi.

Il tringolo più brutto è quello di cui tu non sai l’esistenza, quello si fa paura.
Giocare a carte scoperte è invece un’altra cosa

Grande Barbara… tu si che riesci sempre a chiarire tutto. Hai spiegato benissimo il senso dei trinagoli!!!

Quindi interpretando le tue parole ci troveremmo ad avere

1) Un triangolo isoscele abbastanza stretto e lungo in cui Mar è la punta mentre le amiche sono gli estremi della base (il triangolo non può essere equilatero perchè loro due sono reciprocamente più in confidenza di quanto tu lo sia con loro, tuttavia deve trattarsi necessariamente di una figura simmetrica perché abbiamo pur sempre a che fare con un’amicizia);

2) Un triangolo scaleno ottusangolo di cui Mar (alias il vertice di punta del triangolo precedente) costituisce, insieme al tipo in questione, la base (la cui lunghezza probabilmente non supera il cm) mentre il terzo vertice, a causa della lunghezza del lato maggiore e della misura dell’angolo ottuso ad esso opposto (ad occhio e croce 160°), risulta molto, molto lontano.

Ti quadra?

Roberto più che quadrarmi mi triangola!!! Che battuta pessima…

Ma comunque la domanda che tutti ci stiamo ponendo è:
“Come prosegue questo triangolo? Mar lo sta tenendo ancora in piedi, o invece il triangolo è tornato ad essere un segmento?”
Insomma, ci hai messo curiosità. E’ possibile avere una seconda puntata?

Bhè sinceramente di tenere su un triangolo non è la mia massima aspirazione… anzi vorrei proprio abbatterlo e farlo diventare un segmento… non amo le cose a tre… 😉
Cmq appena sarò ispirata a parlare di questa storia scriverò qualche altra puntata…

Certo un segmento che inizia a Milano e finisce a Roma non sembra semplicissimo da gestire…

Perspicace il ragazzo… 😉

Peccato, speravo fosse l’inizio di un’appassionante blog-novela ma mi sa che per il momento non ci saranno troppe puntate!
😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

DICO QUEL CHE PENSO E FACCIO QUELLO CHE DICO L'AZIONE E' IMPORTANTE, SIAMO UOMINI TROPPO DISTRATTI DA COSE CHE RIGUARDANO VITE E FANTASMI FUTURI MA IL FUTURO E' TOCCARE, MANGIARE, TOSSIRE, AMMALARSI D'AMORE...

Movimento Ammazzateci Tutti

Noi siamo sangue del tuo sangue!

immag000.jpg Grazie Danilo!

Rainer Maria Rilke

Sii paziente verso tutto ciò che è irrisolto nel tuo cuore e.../ cerca di amare le domande, che sono simili a/ stanze chiuse a chiave e a libri scritti in una lingua straniera./ Non cercare ora le risposte che non possono esserti date/ poiché non saresti capace di convivere con esse./ E il punto è vivere ogni cosa. Vivi le domande ora./ Forse ti sarà dato, senza che tu te ne accorga, di vivere fino al/ lontano giorno in cui avrai la risposta.

Categorie

Post più quotati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: