Buongiornomartina.

La chiamavano Trinit…Y!!!

Posted on: 18 marzo, 2008

Mi si è rotto un dente… improvvisamente si è staccato un pezzo e per fortuna che me de sono accorta se no l’avrei masticato spezzandomene anche qualcun altro!! dopo 3 secondi ero già al telefono col mio dentista.
Ora ci penso ogni secondo al fatto di avere un dente mozzo in bocca e la mia lingua e sempre lì a battere!
Però di positivo c’è che oggi ho visto l’ultimo film della trilogia di Matrix… Che dire? Chi l’ha vistA sa quanto è sublime.
Spunti di riflessione ce ne sono infiniti, sconfinati, poi che dialoghi, che affermazioni forti, che bello insomma… se non l’avete visto vi conviene farlo.
Domani mattina torno a casa, c’è un treno che mi aspetta tra 10 ore.
Bilancio: non mi lamento nonostante mi toccherà una seduta dal dentista!!!
Ah dimenticavo… domani sera andrò al concerto di Giovanni Allevi!!!!
Annunci

1 Response to "La chiamavano Trinit…Y!!!"

buon viaggio martina!
..tutto bene poi dal dentista!?
🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

DICO QUEL CHE PENSO E FACCIO QUELLO CHE DICO L'AZIONE E' IMPORTANTE, SIAMO UOMINI TROPPO DISTRATTI DA COSE CHE RIGUARDANO VITE E FANTASMI FUTURI MA IL FUTURO E' TOCCARE, MANGIARE, TOSSIRE, AMMALARSI D'AMORE...

Movimento Ammazzateci Tutti

Noi siamo sangue del tuo sangue!

immag000.jpg Grazie Danilo!

Rainer Maria Rilke

Sii paziente verso tutto ciò che è irrisolto nel tuo cuore e.../ cerca di amare le domande, che sono simili a/ stanze chiuse a chiave e a libri scritti in una lingua straniera./ Non cercare ora le risposte che non possono esserti date/ poiché non saresti capace di convivere con esse./ E il punto è vivere ogni cosa. Vivi le domande ora./ Forse ti sarà dato, senza che tu te ne accorga, di vivere fino al/ lontano giorno in cui avrai la risposta.

Categorie

Post più quotati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: