Buongiornomartina.

Mastica e sputa: ovvero quello che penso sulla monnezza di Napoli

Posted on: 24 maggio, 2008

E’ facile dire Napoli, è facile dire Camorra, è facile dare aria alla bocca.

Non sono Napoletana, non sono Campana eppure mi sento solidale alla reazione di questa regione sulla questione discariche, sulla questione monnezza.

Che la Campania sia una regione che necessita di più senso civico, son d’accordo, ma so, al contrario di quello che vorrebbero farci credere dall’alto, che il dramma dei rifiuti ha delle cause più complesse.

In sintesi:

La Camorra monopolizza lo smaltimento dei rifiuti in Campania, prende possesso di tutte le ditte che dovrebbero occuparsi di smaltimento rifiuti, prende i soldi dallo Stato, stipendia i dipendenti per non farli mai lavorare. Perchè?

Perchè ha bisogno dei siti adibiti a discarica, che dovrebbero servire per accogliere i rifiuti che la Campania produce (come tutti). E che ne fa di queste discariche?

Le usa per portarci i rifiuti tossici che gli imprenditori del nord non sanno come smaltire, o meglio vogliono smaltire risparmiando. Così i tir carichi di monnezza del nord scaricano nelle discariche Campane saturandole e i rifiuti normali, ordinari non vengono raccolti e si ammassano per le strade…

Ora mi spiegate perchè questa gente dovrebbe essere contenta di vedere raddoppiarsi le discariche per accogliere i propri rifiuti ma anche quelli illecitamente portati dalla padania?

Perchè la regione Veneto non ha espresso solidarietà alla Campania prendendosi parte della monnezza? (infondo lo scambio era conveniente: loro hanno portato lì le loro merde tossiche e in cambio avrebbero dovuto prendersi rifiuti normali), perchè la Lombardia ha detto “sì ne prendiamo qualcuno ma non troppi grazie!”

Perchè ancora c’è gente che non ha capito che è questa la verità? La verità è che la mafia fa comodo a tutti coloro che non ce l’hanno in casa… ma l’omertà impedisce loro di ammetterlo… e li vedi in tv questi del nord che pensano di poter spiegare a tutti come si sta al mondo: “la Campania è ridotta così perchè non fa la raccolta differenziata come noi!”. Ma fateci il piacere di andare affanxxxx perchè la Campania è ridotta così sol perchè voi l’avete riempita di merda vostra. La Camorra siete voi che l’avete finanziata per i vostri sporchi comodi.

Esprimo la mia più grande solidarietà alla gente di Chiaiano e a tutti coloro che non vogliono discariche! Che la monnezza ritorni ai legittimi proprietari preferibilmente passando dal loro buco del cuxx così capiranno quanto fa male!!!!!

Annunci

3 Risposte to "Mastica e sputa: ovvero quello che penso sulla monnezza di Napoli"

E aggiungo che la campania è esplosa…ma non è la sola regione a stare in queste assurde condizioni.

La discarica di Malagrotta, a Roma, è sul bilico dello stesso casino.

Quindi che tutti si sentano allo stesso modo responsabili

Qui a Cagliari è arrivata la scorsa notte un’altra nave “carica di rifiuti campani” (banalizzo l’espressione…). La decisione di Soru di dare una mano m’è sembrata giusta, e va detto che i carichi che arrivano sono davvero poca roba. E nonostante ciò il giorno della decisione (credo fosse nel mese di gennaio) s’è scatenata una guerriglia ridicola di fronte all’abitazione del governatore (assai vicina al centro storico della città…) con lancio di pietre e cassonetti dati alle fiamme. Ridicola di per sè e soprattutto perchè ad alimentarla erano i soliti pochi scalmanati e per di più “finanziati”…
Insomma, le solite questioni italiche…

Hunky says : I absolutely agree with this !

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

DICO QUEL CHE PENSO E FACCIO QUELLO CHE DICO L'AZIONE E' IMPORTANTE, SIAMO UOMINI TROPPO DISTRATTI DA COSE CHE RIGUARDANO VITE E FANTASMI FUTURI MA IL FUTURO E' TOCCARE, MANGIARE, TOSSIRE, AMMALARSI D'AMORE...

Movimento Ammazzateci Tutti

Noi siamo sangue del tuo sangue!

immag000.jpg Grazie Danilo!

Rainer Maria Rilke

Sii paziente verso tutto ciò che è irrisolto nel tuo cuore e.../ cerca di amare le domande, che sono simili a/ stanze chiuse a chiave e a libri scritti in una lingua straniera./ Non cercare ora le risposte che non possono esserti date/ poiché non saresti capace di convivere con esse./ E il punto è vivere ogni cosa. Vivi le domande ora./ Forse ti sarà dato, senza che tu te ne accorga, di vivere fino al/ lontano giorno in cui avrai la risposta.

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: