Buongiornomartina.

Archive for luglio 2008

A proposito di quest’ultimo video: riflettevo giorni fa, quando l’ho rivisto, a quanto sia attuale ancora, anzi soprattutto, oggi a distanza di 20 anni, sì proprio 20 ANNI!

In 20 anni le cose non solo non sono cambiate, ma sono peggiorate, perchè ora nessuno si VERGOGNA più di come ha ridotto questa nazione! E non mi riferisco ai grandi ma ai piccoli, ai singoli cittadini.

Io ho poco più di vent’anni, e mi chiedo se sia possibile che praticamente in un tempo equivalente alla mia vita, non sia stato fatto nulla!!

Il progresso che abbiamo guagagnato, la tecnologia, la semplificazione della nostra vita, a cosa servono se non abbiamo saputo usarli per migliorare la nostra dignità di cittadini?

Annunci

Il vuoto è un corpo nero.

Ultimamente ho letto un libro di Allen Carr sul tabagismo. Secondo Carr, il tabagista è tale perchè è caduto nella trappola diabolica del fumo. Trappola finemente messa a punto da produttori di sigarette, Stati e quant’altro, perchè la nicotina è la droga che fa girare tantissimi soldi, soprattutto per gli Stati che ne detengono il monopolio. Per questo si diventa fumatori, perchè si cade nel tranello spinti dai continui e falsi messaggi subliminali di cui siamo subbissati sempre, senza rendercene conto.

Altro aspetto curioso del tabagista è la sua bugiardagine: chi fuma, deve giustificare la stronzata di farlo (di cui è consapevole) e quindi inventa continuamente cazzate con se stesso e con gli altri per rendere plausibile il suo ficcarsi un bocca tali schifezze. E, nonostante lui sappia esattamente quale è la verità, spinto dalla dipendenza, continua a fumare e a raccontare-rsi fandonie.

Bene, lo stesso mi sembra che accada per gli adepti del Cainano. Cadono nella trappola della falsa informazione (cui sono più esposti a causa della loro lieve ignoranza, mancanza di cultura e quindi di senso critico); lo votano/venerano e, nonostante si rendano conto che qualcosa di quest’uomo non torna, si autoconvincono di una serie innumerevole di cazzate (tipo: è un uomo che si è fatto da solo, è sceso in campo per noi,…).

Tornando al tabagismo, sempre secondo Carr, l’unico modo per smettere di fumare è capire cosa ci sia dietro al fumo e liberarsi dei lavaggi del cervello cui siamo stati sottoposti. Lui sostiene, in poche parole, che tutti possiamo essere fregati nella vita, ma quando ci spiegano la verità, non possiamo/dobbiamo ricascarci (altrimenti siamo degli idioti).

Ieri ho seguito la manifestazione in piazza Navona e mi sono detta: “Finalmente! Questa è la volta buona che le cose cambiano!” E invece oggi ho dovuto tristemente constatare che non è cambiato nulla e, quel che è peggio, la gente che ha fatto sì che quel cretino diventi primo ministro, continua a non vergognarsi per niente, nonostante, da innumerevoli anni, si stia cercando di spiegare loro la truffa.

Quel che è peggio, è che questi idioti (sono tali per il motivo spiegato sopra) non solo non si vergognano affatto, ma si prendono la briga di scandalizzarsi per aver sentito la parola Succhiare accompagnata dalla parola Uccello. Oooo sveglia! Sono solo due paroline.

In verità c’è un’altra categoria che mi ha deluso ed è quella dei presunti sinistroidi con la Luis Vuitton al braccio, che quando finalmente si verificano eventi degni di un Popolo, degni della vera indignazione, non solo non vi partecipano, ma si permettono anche di screditare, con la loro puzza sotto il naso.

Quello che li spinge a fare e dire ciò è la paura che le cose cambino davvero. Ma noi, popolo di intelligentissimi cafoni, ce ne fottiamo!!

[Roma, Piazza Navona, No Cav Day, 08-07-08]

Grazie Sabina per aver detto, senza mezzi termini, ciò che c’era da dire, poichè per troppi mesi abbiamo parlato di questa zoccola a denti stretti e centellinando i termini, per non essere scambiate per le solite prevenute. E’ una succhia uccelli, come si poteva intuire, al di là che l’abbia succhiato o no a Berlusconi.


Periodo strano. Ho avuto 2 piccole e insignificanti delusioni e una enorme soddisfazione eppure le prime sembrano pesare di più e la bilancia va al contrario di come dovrebbe. Mi sento che il tempo non è clemente con me e forse è per questo che scendo verso il basso.

Sono una persona molto forte, anche troppo, e credo che la mia estrema forza sia al contempo la mia debolezza, perchè non mi permette mai di ammettere a me stessa e agli altri che a volte, anche io sono debole e ho bisogno di far finta di deprimermi un po’ per avare qualche sorta di compassione altrui. Ma poi penso che la compassione serva ad adagiarsi sugli allori ancora di più.

Quindi ho iniziato a ripetermi ogni giorno: “Tu ti lamenti, ma che ti lamenti, pigghia lu vastuni e tira fora li renti” che la cantava Carmen Consoli e che non ha nulla di speciale come frase, però è in dialetto siciliano e quindi psicologicamente sembra aiutarmi di più, perchè mi piace come suona.

E’ solo che vorrei andare in vacanza soddisfatta, ma mi è rimasto poco tempo e un’altra sola possibilità…


DICO QUEL CHE PENSO E FACCIO QUELLO CHE DICO L'AZIONE E' IMPORTANTE, SIAMO UOMINI TROPPO DISTRATTI DA COSE CHE RIGUARDANO VITE E FANTASMI FUTURI MA IL FUTURO E' TOCCARE, MANGIARE, TOSSIRE, AMMALARSI D'AMORE...

Movimento Ammazzateci Tutti

Noi siamo sangue del tuo sangue!

immag000.jpg Grazie Danilo!

Rainer Maria Rilke

Sii paziente verso tutto ciò che è irrisolto nel tuo cuore e.../ cerca di amare le domande, che sono simili a/ stanze chiuse a chiave e a libri scritti in una lingua straniera./ Non cercare ora le risposte che non possono esserti date/ poiché non saresti capace di convivere con esse./ E il punto è vivere ogni cosa. Vivi le domande ora./ Forse ti sarà dato, senza che tu te ne accorga, di vivere fino al/ lontano giorno in cui avrai la risposta.

Categorie

Post più quotati